Tag

film

Browsing

Beautiful Boy: magnifico e straziante film sulla tossicodipendenza

Un bellissimo film, toccante, profondo e straziante, che è uscito al cinema nel 2018.

Stiamo parlando di “Beautiful Boy”, diretto da  Felix Van Groeningen e interpretato da Steve Carell e Timothée Chalamet. Questi ultimi due interpretano un padre e figlio molto legati, che finiranno con l’esserlo sempre più, a seguito dei problemi di dipendenza del giovane protagonista.

E’ la storia di Nick, giovane e bellissimo ragazzo a cui, davvero, sembra non mancare nulla. E’ sempre stato bello e brillante, ma precipita nell’incubo della tossicodipendenza. Soprattutto metanfetamina, ma all’occorrenza anche eroina.

Nick si fa aiutare da suo padre, un giornalista che davvero fa di tutto, diremmo fa l’impossibile per aiutarlo. Il film esamina molto bene la distruzione che la droga crea nel fisico e nell’anima di chi ne fa uso e la necessità, per il tossicodipendente, di farsi aiutare. Inoltre, molto interessante è il rapporto padre-figlio e l’importanza, quando si cade nel baratro della tossicodipendenza, di poter contare su un genitore responsabile.

Steve Carell è noto per molti ruoli comici, ma in questo film offre un’eccellente prova drammatica. Il giovane Timothée Chalamet è assolutamente eccezionale: aveva già mostrato il suo talento nel film “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino (che gli è valsa la nomination all’Oscar). Con “Beautiful Boy”, Chamalet è stato, invece, candidato al Golden Globe, al premio BAFTA e allo Screen Actors Guild Award per il miglior attore non protagonista.

Poco prima dei titoli di coda, viene sovrimpressa un’agghiacciante didascalia: “la droga è la prima causa di morte negli Stati Uniti, per le persone sotto i cinquant’anni”.

Film come questo, fanno comprendere quanto grave e difficile sia la lotta contro le sostanze stupefacenti e quanto importante sia la prevenzione tra i giovani. Sempre più importante.

Recensione di “Città di carta”

di abril321

Quentin, uno dei protagonisti , si innamora fin da piccolo di Margo, la sua vicina di casa .
Margo è una ragazza molto particolare che è sempre stata appassionata di misteri e che fugge spesso di casa proprio alla ricerca di avventure.
Durante il loro ultimo anno di liceo Margo e Quentin si ritrovano un giorno per passare un intera nottata a fare scherzi alla vecchia comitiva di Margo. Quentin decide finalmente di rivelarle il suo amore; ma quando il giorno dopo va a scuola per parlarle non la trova.
Margo è scomparsa, e da qui inizia tutta quanta la storia che è una specie di viaggio in America alla ricerca della ragazza.

Sinceramente, il film non mi è piaciuto molto, potrei dire che il libro è sicuramente migliore; e non mi è piaciuto molto sia perché rende la storia profonda di John Green una storia superficiale, sia perché la storia che ha scritto è simile ad altre, così come lo è il finale.
Nel libro, però, ho trovato una frase che mi è piaciuta molto:
“Con i suoi occhi che mi guardavano, come se davvero ci fosse qualcosa di bello da vedere in me”.

di daba

Percy Jackson. Il ladro di fulmini – Recensione

Questo è un film di fantascienza e avventura: la mamma di Percy è una mortale e suo padre, che non lo ha mai visto, è un dio…di conseguenza Percy è un semidio.
Percy è anche uno studente che va in prima liceo, dopo tre mesi dall’inizio della scuola, la classe va in gita e lì scopre i suoi poteri. Il suo migliore amico è un centauro mezzo capra e mezzo uomo e che poi sarà il suo custode. Un giorno, la mamma disse che era il momento di portarlo nel campo dei mezzosangue, ma per la strada incontrano il minotauro.
Percy sta scappando dalla città perché Zeus incolpò il figlio di Poseidone del fatto che fosse scomparsa la folgore che era un fulmine e quindi scoppiò una guerra tra i tre fratelli, Zeus, Poseidone e Ade.

Leggi anche il libro

di cuore_blu

“A un metro da te” è un film uscito quest’anno (2019), che mi ha fatto emozionare davvero tanto.
Parla di due ragazzi, Stella e Will, affetti da una malattia non molto comune chiamata “fibrosi cistica”, che non ti lascia respirare bene.
Stella e Will all’inizio si odiano molto, Stella però vuole aiutarlo dato che lui non segue le terapie; iniziano quindi ad odiarsi sempre meno e si sviluppa così qualcosa di più che una semplice amicizia.

Il problema più grande però è che loro due devono stare come minimo a un metro di distanza perché sennò potrebbero contagiarsi con dei batteri; riescono a stare a questa distanza, ma poi Stella si arrende e capisce che questa malattia le ha portato via le persone più care e per questo decide di avvicinarsi a meno di un metro da Will.
Stella affronterà degli ostacoli molto difficili e poi alla fine scopriremo se i due riusciranno ad avere due nuovi polmoni.
È un film molto bello e con un gran significato perché ti fa anche capire come ogni giorno queste persone malate lottino per vivere e quanto siano forti. Consiglio molto anche di leggere il libro perché secondo me merita molto, è fatto molto bene e ti farà riflettere sicuramente.

di Vallo 06 (Lorenzo)

Avengers Endgame è un film del 2019, diretto da Anthony e Joe Russo ed è l’ultimo
di una serie di film della Marvel, che racconta di un gruppo di supereroi che
combattono contro i malvagi.
Il film è la continuazione di Infinity War in cui tutte le specie viventi nelle galassie
dell’universo sono state vittime del titano Thanos.
Con lo schiocco delle sue dita con indosso il Guanto dell’Infinito, Thanos ha ridotto
in cenere la metà delle popolazioni di tutti i pianeti.
In Endgame gli Avengers ancora in vita, insieme agli ultimi alleati rimasti, uniscono
le loro forze per sconfiggere Thanos e riportare l’ordine nell’universo.
Anche in questo film tutto il racconto ruota intorno alle Gemme dell’Infinito che sono
incastonate nel guanto di Thanos.
Il film mi è piaciuto molto nonostante le 3 h di durata; tra avventura, colpi di scena,
dialoghi divertenti e una bellissima colonna sonora il tempo è sembrato volare via.
I personaggi in questo film non hanno usato solo i muscoli ma soprattutto l’ingegno e
l’astuzia ed è per questo che sono riusciti a sconfiggere Thanos.

Fonte immagine